La discarica a Riano: il punto di vista dell’Eurispes in 11 domande

Nel Rapporto Italia 2005, l´Eurispes pubblicò una scheda dal titolo “Emergenza rifiuti: non solo Acerra” che affrontava, in modo documentato e dettagliato, la questione “Malagrotta”, la discarica più grande dell’Europa.
Nel testo si faceva notare come la discarica di Malagrotta funzionasse in deroga da svariati anni e come al suo interno sussistessero gravi anomalie, come l´assenza di un sistema di raccolta del percolato e la presenza di un gasificatore in evidente contrasto con la normativa europea Seveso II che regola la “quantità” di impianti a rischio in una stessa area.
È evidente che dal 2005 ad oggi poco è stato fatto pur sapendo che comunque la discarica andava chiusa.
Vogliamo però ricordare che nel 2005 già erano state concesse diverse proroghe al funzionamento della discarica, deroghe concesse per l´evidente incapacità degli organi preposti, in particolare Regione e Comune, che non erano riusciti a trovare una alternativa, nonostante … Continua a leggere

Il PD e il Governo Monti

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha chiarito ieri la posizione del Pd in una lunga intervista radiofonica.

I mercati restano in difficoltà , lo spread che cammina anche dopo l’insediamento del nuovo governo Monti. Insomma cosa è cambiato?

Siamo in un’altra situazione, perchè sarà possibile affrontare problema a fianco dei grandi Paesi europei cercando di correggere la linea della politica economica europea che fin qui si è dimostrata insufficiente e cercando, per quello che riguarda noi, di toglierci dal fronte più scoperto della crisi. Quel che cambia oggi è che siamo al tavolo con i primi paesi d’Europa.

Alcune misure per il governo. Sarà la patrimoniale il terreno di scontro tra PD e Pdl, visto che Berlusconi ha detto di essere contrario?

Noi abbiamo già posizioni dichiarate: abbiamo presentato un emendamento alla manovra di Tremonti che parlava di imposizioni sui grandi … Continua a leggere

Rifiuti, un’interrogazione alla commissione UE su Riano

Il Presidente degli europarlamentari Pd, David Sassoli, dopo un incontro con il Sindaco Marinella Ricceri e il nostro segretario Claudo Baccetti, ha dichiarato che presenterà un’interrogazione in Commissione Europea in modo da avviare le procedure necessarie a verificare se sussistano o meno le condizioni per trasferire nel Comune di Riano, nei siti individuati dalla Regione, la discarica di Malagrotta che entro il 31 dicembre dovrà chiudere i battenti, onde evitare infrazioni comunitarie. Sassoli ha poi aggiunto che “oltre alle evidenti perplessità in merito ai finanziamenti previsti e alla capacità dei siti scelti di riuscire a smaltire i rifiuti provenienti dalla Capitale occorre accertarsi che le condizioni idrogeologiche esistenti consentano tale trasferimento. In particolare, l’area di Quadro Alto, sottoposta peraltro a vincoli paesaggistici, sorge sopra l’ansa del Tevere e tale ubicazione comporta un serio rischio di inquinamento delle falde acquifere”. L’emergenza Malagrotta – ha concluso Sassoli – non può e non … Continua a leggere