Farmacia al Centro Storico

Ha aperto una nuova Farmacia a Riano. La seconda Farmacia pubblica, pensata appositamente per il Centro Storico.

Infatti, nel 2014, “viste le reiterate segnalazioni dei cittadini che lamentano le carenze di assistenza farmaceutica al di fuori del principale nucleo abitato” la precedente Amministrazione Comunale ha approvato la delibera n.95 con cui ha deliberato la “Revisione della Pianta Organica delle Farmacie Comunali […] individuando la zona per la nuova farmacia nel Centro Storico”.

Eccola, a distanza di quattro anni finalmente, garantendo un servizio a tutti i cittadini ed in modo particolare ai residenti del Centro Storico del nostro paese.

Auguriamo buona fortuna e buon lavoro alla Dott.ssa Annechiarico, aggiudicataria della nuova “Farmacia Centrale”.

Consiglio Comunale 8 maggio 2018 – Interesse privato, doveri pubblici e senso delle istituzioni

Ieri 8 maggio si è svolto il Consiglio Comunale in seduta ordinaria per l’approvazione del rendiconto di gestione per l’anno 2017.

Il Sindaco ha avuto la “brillante” idea di non presentarsi in Consiglio Comunale .

Assenza giustificata?

Mah, stando alle comunicazioni riferite dal Vice, il Sindaco doveva assolutamente presenziare a una trattativa legata alla sua attività imprenditoriale: un impegno improrogabile che l’ha costretto a disertare la seduta consigliare per affrontare un tema fondamentale legato a quel bilancio comunale di cui, tra l’altro, ne detiene la delega.

Una giustificazione, però, a Vetrani vogliamo darla: analizzando atti e documentazione, sia in Commissione che in Consiglio, il rendiconto che questa maggioranza ha approvato è stato un atto che non ha lasciato intravedere alcun impegno politico da parte dell’ Amministrazione. È stato un rendiconto meramente ‘tecnico’ pensato e scritto esclusivamente dagli uffici preposti che, … Continua a leggere

Consiglio Comunale del 12 aprile 2018 – Nessuna strategia

Ieri, 12 aprile, c’è stato il Consiglio Comunale con all’ordine del giorno l’argomento principe: il Bilancio; con tutti i suoi annessi e connessi, come il Documento Unico di Programmazione e il Piano Triennale delle Opere Pubbliche.

Al di là delle scelte di merito dell’Amministrazione Comunale: n. 4 opere…tra cui, (a partire dal 2019 e solo se finanziate dalla Regione Lazio o altri enti) l’ampliamento del Cimitero, un intervento sul plesso di Via Padre Giorgio ed un intervento sulle strade pubbliche di oltre 3mln di € inserito già nel 2018 (?)….; di concreto c’è solo l’ecocentro. Concreto, perché già finanziato in parte dalla Regione Lazio ed in parte dall’AVR e perché l’area era già stata individuata dalla precedente amministrazione.

Abbiamo contestato il metodo: non si può scrivere nell’allegato al DUP che l’Amministrazione intende “aprirsi” e coinvolgere la cittadinanza nelle scelte strategiche per il territorio e poi … Continua a leggere