12 novembre a Crotone, contro l’emergenza rifiuti manifestazione nazionale

Per la fine del commissariamento per l´emergenza rifiuti in Calabria e in tutte le altre regioni, per un ciclo dei rifiuti pubblico e sostenibile, per la bonifica e la messa in sicurezza di tutti i siti inquinati.
Nel 1997 in Calabria è stato istituito l´ufficio del Commissario all´Emergenza Ambientale per risolvere il problema dei rifiuti ed avviare la raccolta differenziata. Sono passati 14 anni durante i quali sono stati spesi ben 2 miliardi di euro, costruiti decine di nuovi impianti, tenute aperte discariche senza il rispetto delle norme sanitarie, ignorate le volontà delle popolazioni. Sono stati stuprati interi territori.
L´emergenza rifiuti è stata utilizzata quale ammonimento verso popolazioni, comitati e movimenti che si battono contro il proliferare di inceneritori e discariche. Il messaggio, di chiaro stampo autoritario, è: se non volete finire coi rifiuti per strada come in Campania, bisogna costruire nuove discariche ed inceneritori. Questo ricatto è … Continua a leggere

5 novembre: una giornata impegnativa ma fondamentale

Sabato 5 novembre 2011 è stata per noi appartenenti al Partito Democratico di Riano una giornata senza dubbio molto impegnativa, ma altrettanto indubbiamente di grandissima importanza. Abbiamo infatti partecipato con una nostra folta delegazione a due manifestazioni organizzate a Roma per quel giorno: la prima, svoltasi a Piazza Ss.Apostoli è stata organizzata dal Comitato Rifiuti Zero per il Lazio e vi abbiamo aderito per ribadire il nostro fermo no alla politica in materia di gestione dei rifiuti portata avanti dalla Regione Lazio con la complicità del Comune di Roma, politica che anziché puntare con decisione alla promozione della raccolta differenziata si basa esclusivamente sull´installazione di nuove discariche (fra cui una nel nostro territorio, che avrebbe effetti devastanti per lo stesso).

Successivamente ci siamo trasferiti a … Continua a leggere

Oggi in Commissione Ambiente ascoltati i tre Assessori sulla gestione dei rifiuti nel Lazio

(DIRE) Roma, 8 nov. – Questa mattina l’assessore ai Rifiuti della Regione Lazio, Pietro Di Paolo, quello all’Ambiente del Comune di Roma, Marco Visconti, e quello all’Ambiente della Provincia di Roma, Michele Civita, sono stati ascoltati alla commissione Ambiente della Camera dei deputati in relazione “alle prospettive della gestione del ciclo dei rifiuti nella regione Lazio, in particolare nella provincia di Roma”, anche in virtu’ della situazione di emergenza che si e’ venuto a creare con l’esaurimento della discarica di Malagrotta.
“Desta preoccupazione tutta la fase di transizione- spiega all’agenzia Dire il deputato del Pd, Alesandro Bratti- E’ vero che stanno ragionando su un progetto di lungo periodo, e’ vero che c’e’ un piano che dovrebbe andare in discussione ed essere approvato in assemblea regionale, ma il problema vero e’ il periodo che va dalla chiusura di Malagrotta alla messa a regime del Piano, tenendo presente che per la … Continua a leggere