Bersani costretto a dimettersi

dimissioni Bersani

“Per me è troppo. Consegno all’assemblea le mie dimissioni. Operative da un minuto dopo l’elezioni del Presidente della Repubblica”. E’ quanto annunciato dal segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, all’Assemblea dei grandi elettori del Pd.

“Abbiamo prodotto una vicenda di gravità assoluta, sono saltati meccanismi di responsabilità e solidarietà, una giornata drammaticamente peggiore di quella di ieri”.

“Abbiamo preso una persona, Romano Prodi, fondatore dell’Ulivo, ex presidente del Consiglio, inviato in Mali e l’abbiamo messo in queste condizioni. Io non posso accettarlo. Io non posso accettare che il mio partito stia impedendo la soluzione. Questo è troppo”.

“Fra di noi uno su quattro ha tradito. Ci sono pulsioni a distruggere il Pd

“Allo scrutinio di domani mattina per l’elezione del presidente della Repubblica il Pd voterà scheda bianca” ha reso … Continua a leggere

Otto punti per un Governo di cambiamento

PIERLUIGI BERSANI

GLI OTTO PUNTI DEL PROGRAMMA ADESSO DIVENTANO IL CENTRO DEL CONFRONTO E DELLA MOBILITAZIONE PD AD OGNI LIVELLO, DAL WEB AI CIRCOLI.

1. Fuori dalla gabbia dell’austerità. Il Governo italiano si fa protagonista attivo di una correzione delle politiche europee di stabilità. Una correzione irrinunciabile dato che dopo 5 anni di austerità e di svalutazione del lavoro i debiti pubblici aumentano ovunque nell’eurozona . Si tratta di conciliare la disciplina di bilancio con investimenti pubblici produttivi e di ottenere maggiore elasticità negli obiettivi di medio termine della finanza pubblica. L’avvitamento fra austerità e recessione mette a rischio la democrazia rappresentativa e le leve della governabilità. L’aggiustamento di debito e deficit sono obiettivi di medio termine. L’immediata emergenza sta nell’economia reale e nell’occupazione.

2. Misure urgenti sul fronte sociale e … Continua a leggere